btn_1
Eventi
Musikmesse Report
mini_separator
banner

banner

banner

banner

banner

BIGBOX FREE MAGAZINE
LVVOYz2yGaTeNWG0EpefS.jpg
BIGBOX » HOMEPAGE » Bill Viola alla Cripta di San Sepolcro
Eventi
Bill Viola alla Cripta di San Sepolcro

Aperta al pubblico da pochi mesi, la Cripta dell’antica Chiesa di San Sepolcro a Milano, ospita la mostra del video artista newyorkese Bill Viola, per iniziativa di Milano Card promossa dalla Veneranda Biblioteca Ambrosiana in collaborazione con Bill Viola Studio. Grazie a Neiade Milano Tours è possibile vivere l'esperienza della visita guidata alle tre opere esposte anche durante l'orario notturno. 

Le tematiche affrontate dalle tre opere esposte sono fortemente connesse a questo spazio sacro, le cui stanze a volta riportano a personaggi e storie di un passato che lo rendono suggestivo per chi le visita. 

Bill Viola (New York, 1951) è una figura fondamentale nel campo dell'arte video: ha creato installazioni, film, ambienti sonori, opere a schermo piatto e opere per concerti, opere liriche e spazi sacri per oltre quattro decenni, esplorando il fenomeno della percezione sensoriale come modo per conoscere se stessi. Le sue opere si concentrano sulle esperienze umane universali e hanno radici nell'arte orientale e occidentale così come nelle tradizioni spirituali. La visione delle opere di Viola è molto interessante per chi si occupa di musica, proprio per la relazione che l'autore riesce a creare tra immagini e suono/silenzio, in un'epoca come quella attuale in cui la componente sonora è fin troppo spesso eccessiva e ridondante.

“Earth Martyr” (2014, 7'10") è una delle quattro opere che derivano dall'installazione permanente su larga scala dei Martiri (Terra, Aria, Fuoco e Acqua). Nel video, la terra rappresenta l'ora più oscura del passaggio del martire attraverso la morte nella luce. Si tratta di un video riprodotto al contrario, nel quale una figura umana viene lentamente scoperto da un cumulo di terra che lo aveva precedentemente coperto. L'opera vuole rappresentare un'idea di azione, forza d'animo, perseveranza, resistenza e sacrificio.

The Quintet of the Silent (2000, 16'28") propone il tema dell'estasi delle emozioni, di cui la statua di San Carlo Borromeo (davanti alla quale è posta l'installazione video) rappresenta in cripta la contemplazione. Nel video, cinque uomini declinano sui propri corpi, in una esasperante lentezza, il crescere di emozioni contrastanti. L'inquadratura sembra riproporre in una luce caravaggesca uno spaccato dell'ultima cena di Leonardo.

In The Return (2007, 5'51") I temi centrali che Bill Viola ha esplorato nei suoi lavori come la nascita, la morte, la rinascita e l'essenza dell'uomo sono particolarmente evidenti. Il video è parte della serie "Trasformazioni", opera che propone una riflessione sul passaggio del tempo attraverso cui l'essere più profondo di una persona viene trasformato. Scrive lo stesso Viola: "da uno spazio scuro e granuloso, una donna si avvicina lentamente a un confine invisibile. Il suo passaggio attraverso la soglia tra la vita e la morte è violento e si muove con riluttanza alla luce mentre si trasforma in un essere vivente". In quest'opera, l'acqua (e il forte suono del suo scrosciare, di fatto unico elemento sonoro fra tutte e tre le opere di Viola) è metafora della trasformazione (Piero Chianura).

Info: Bill Viola - Cripta di San Sepolcro

BIGBOX SOCIAL
facebook
twitter
youtube
I LIBRI DI BIGBOX
grgWMSi5jW7IwBrwSo0WT.Z
btn_1
logo_footer
Copyright 2012-2013 BigBox srl s.u. - P.IVA 07847760969
Tutti i diritti riservati
BigBox รจ una freepress bimestrale - Autorizzazione presso il Tribunale di Milano n.383 del 16/10/2012
Direttore Responsabile: Chiara Mojana
BigBox Srl - Sede Legale Via Per Bresso, 232 - 20092 Cinisello Balsamo - MI - Italia - info@bigboxmedia.it
Crediti: Niro Soluzioni Web Agency Milano - Via Giuseppe Meroni, 2 20011 Corbetta - MI - Italia info@nirosoluzioni.it