btn_1
Eventi
FIM ALLA MILANO MUSIC WEEK
mini_separator
banner

banner

banner

banner

banner

BIGBOX FREE MAGAZINE
3eOjbhbamzcxX1qi4mk8n.jpg
BIGBOX » TUTTE LE NEWS » Il made in Italy di qualità con EGB
Mercato
Il made in Italy di qualità con EGB

Gli artigiani del made in Italy possono affacciarsi sui mercati esteri solo se riescono a mettere insieme le loro forze. In un mercato così ricco di offerta come quello delle chitarre, non ha senso oggi fare da sé, partecipando in maniera isolata a fiere internazionali o affidandosi solo al web per far conoscere i propri strumenti artigianali. Sono troppe le energie personali e le risorse economiche da mettere in campo per svolgere attività di questo tipo. Meglio ricorrere all'associazionismo, magari agganciandosi a realtà analoghe già attive a livello internazionale, per raggiungere insieme obiettivi comuni. Nata con questi presupposti, l'associazione EGB Italy si pone l'obiettivo di rappresentare i costruttori italiani di chitarre e bassi artigianali per promuovere la loro attività professionale sui mercati internazionali.

L’impulso dell’Holy Grail Guitar Show di Berlino

Quando nel 2013 nasce a Berlino l'associazione European Guitar Builders, risulta evidente che i liutai europei hanno la necessità di ritagliarsi uno spazio che promuova la produzione di chitarre e bassi di qualità. Prende forma l'Holy Grail Guitar Show, fiera berlinese della produzione artigianale che fin dalla sua prima edizione raccoglie il consenso di un pubblico attento e numeroso. Tra i membri del consiglio direttivo dell'EGB, associazione che ora conta tra gli iscritti ben quindici liutai italiani, c'è Andrea Ballarin di Manne Guitars. Dopo tre anni di attività all'interno dell'European Guitar Builders alcuni di questi liutai italiani decidono che è arrivato il momento di creare una rappresentanza ufficiale EGB nel nostro Paese. È così che nasce oggi un'associazione che riunisce i professionisti italiani, costruttori di chitarre e bassi, iscritti regolarmente alla camera di commercio, che fa appunto riferimento all'Associazione EGB European Guitar Builders. 

Il manifesto di EGB Italia

Il manifesto della neonata associazione ha i seguenti scopi:

- Promuovere la professionalità artigiana italiana, a salvaguardia del Made in Italy.

- Contrastare il lavoro in nero, fonte di concorrenza sleale in un mercato in difficoltà e che mette in difficoltà i seri professionisti 

- Garantire un prodotto/servizio a “regola d'arte” all'altezza delle aspettative del cliente. Offrire un servizio di assistenza post-vendita puntuale e coerente. 

- Certificare ogni strumento confezionato con un “certificato di autenticità” EGB, a garantire la bontà del Made in Italy. 

- Concorrere nel libero mercato senza disparità eccessive nell'offerta prodotto/servizio tra i membri dell'associazione, a tutela del lavoro artigianale, della competenza e della professionalità. 

- Promuovere azioni comuni per poter raggiungere con maggiore eco il pubblico dei musicisti ed appassionati, amanti dell'artigianato Italiano.

Sono previste anche la promozione commerciale e di immagine con media, stampa e le partecipazioni collettive alle fiere. Naturalmente i benefici nei confronti degli associati dipendono da quello che l'associazione stessa riuscirà a sviluppare. 

Attualmente i benefici offerti dall'associazione sono:

- Possibilità di esibire all'Holy Grail Guitar Show di Berlino, la più importante fiera europea dedicata ai costruttori artigiani di tutto il mondo.

- Possibilità di partecipare ad esibizioni collettive con una convenienza economica, come è già avvenuto in occasione del SHG di Milano, e in programma per altre esposizioni future. A livello europeo si stanno formando delle collettive simili alle quali sarà più semplice e conveniente aderire. A questo proposito, vale la pena di segnalare che è già prevista la presenza dell'associazione alla Musikmesse di Francoforte del prossimo aprile, per la prima volta con uno stand “EGB Italian Associated” (Hall 11.0, stand C76) a cui parteciperanno (sostenendo un costo più abbordabile di quanto avrebbe comportato ogni singola presenza) Andrea Ballarin (Manne), Giulio Negrini (GNG), Marco O. Viola (MOV), Marco Pontillo e Ivan Manzini (Bo-One), Enrico DiDonato (DiDonato).

- Sviluppo di convenzioni agevolate con fornitori, come ad esempio la possibilità di avere da un fornitore un prodotto confezionato appositamente per abbatterne il costo. Contrattare i fornitori per ottenere prezzi migliori ed offrire poi queste possibilità anche agli altri associati, anche a livello europeo.

Chi desidera entrare a far parte dell'associazione EGB Italy non ha che da farsi avanti, contattando uno degli associati sopra citati.

BIGBOX SOCIAL
facebook
twitter
youtube
I LIBRI DI BIGBOX
grgWMSi5jW7IwBrwSo0WT.Z
btn_1
logo_footer
Copyright 2012-2013 BigBox srl s.u. - P.IVA 07847760969
Tutti i diritti riservati
BigBox è una freepress bimestrale - Autorizzazione presso il Tribunale di Milano n.383 del 16/10/2012
Direttore Responsabile: Chiara Mojana
BigBox Srl - Sede Legale Via Del Turchino, 8 – 20137 Milano – MI - info@bigboxmedia.it
Crediti: Niro Soluzioni Web Agency Milano - Via Giuseppe Meroni, 2 20011 Corbetta - MI - Italia info@nirosoluzioni.it